domenica 18 giugno 2017

Paleozoico

Un ottimo fossile guida per il Paleozoico è il Trilobite, qui rappresentato da un esemplare di Scabriscutellum furciferum proveniente dal Marocco. 

Il Paleozoico, in passato noto anche come Era Primaria, è una delle più importanti divisioni della scala dei tempi geologici, una delle quattro ere geologiche tradizionali.

Si estende da 542,0 ± 1,0 a 251,0 ± 0,4 milioni di anni fa.

Il 'Paleozoico', (dal greco antico (παλαιός), palaios, che significa "antico" e (ζωή), zoe, che significa "vita", cioè l'era della "vita antica"), è la prima delle tre ere geologiche dell'eone Fanerozoico.
Caratteristiche generali

Si estende da circa 542 a 251 milioni di anni fa. L'era che precede è l'era Neoproterozoica dell'eone proterozoico e supereone Precambriano e la successiva è detta era Mesozoica. L'ulteriore suddivisione all'interno dell'era in sei periodi, fu fatta dall'Italiano Giovanni Arduino nel 1760, che denominò questa era come "Primaria".

Il Paleozoico terminò con la più grande estinzione di massa della storia, l'estinzione del Permiano-Triassico, i cui effetti furono talmente devastanti che passarono circa 30 milioni di anni prima che la vita potesse riprendere nuovamente.

La Commissione Internazionale di Stratigrafia riconosce per il Paleozoico la suddivisione in sei periodi, Ordinati dal più recente al più antico secondo il seguente schema:
Permiano da 299,0±0,8 Ma a 251,0±0,4 Ma
Carbonifero da 359,2±2,5 Ma a 299,0±0,8 Ma
Devoniano da 416,0±2,8 Ma a 359,2±2,5 Ma
Siluriano da 443,7±1,5 Ma a 416,0±2,8 Ma
Ordoviciano da 488,3±1,7 Ma a 443,7±1,5 Ma
Cambriano da 542,0±1,0 Ma a 488,3±1,7 Ma
Continua.........

Elenco blog personale

Post più visti degli ultimi 30 giorni