giovedì 21 luglio 2016

Marte, Gale Crater

Postato da Antonio Valdisturlo


Marte, Gale Crater. Immagine ripresa dal rover Curiosity. Affioramento roccioso composto da arenarie stratificate, con laminazione obliqua tipo cross bedding originata da correnti fluviali (la granulometria è abbastanza grossolana da poter escludere trasporto eolico).

Immagine composita ripresa dall'orbiter della missione Viking 1 che mostra la Valles Marineris
I frammenti rocciosi di forma laminare presenti nella parte bassa dell'immagine sono verosimilmente sedimenti più fini (argilla o silt), il che sembrerebbe indicare la presenza anche di sedimenti di piana d'inondazione.

Mappa topografica del cratere Gale. (Nell'ellisse bianco l'area di atterraggio del Rover Curiosity).

Elenco blog personale

Post più visti degli ultimi 7 giorni