lunedì 15 maggio 2017

Tipi di Reazioni Chimiche


Alcune tipologie di reazioni chimiche (dall'alto verso il basso): sintesi, decomposizione, sostituzione e metatesi. Per semplicità i gruppi che formano le specie chimiche sono stati indicati con le lettere A, B, C e D. Nella realtà tali gruppi possono avere delle strutture più o meno complesse.
A seconda del modo in cui si combinano i reagenti per dare luogo ai prodotti, si possono avere le seguenti tipologie di reazioni chimiche:


Sintesi: due o più reagenti danno luogo a un prodotto;

Esempio: 3H2 + N2 → 2NH3 

In questa reazione l'idrogeno (H2) e l'azoto (N2) reagiscono producendo ammoniaca.

Decomposizione: un reagente dà luogo a due o più prodotti;

Esempio: I carbonati si decompongono quando vengono riscaldati producendo il corrispondente ossido metallico e anidride carbonica.

Nell'esempio la decomposizione del carbonato di calcio:CaCO3 → CaO + CO2

Sostituzione o scambio semplice: un gruppo di una specie chimica viene sostituito da un altro gruppo;

Esempio: Idrogeno (H2) e Ossido di Rame (CuO) danno come prodotto Acqua (H2O) e Rame (Cu)

H2 + CuO → H2O + Cu

Metatesi o scambio doppio: scambio di due o più ioni fra elementi e gruppi aventi la stessa valenza.

Semplice esempio di reazione di metatesi è il seguente:

Na2SO4 + ZnCl2 → ZnSO4 + 2NaCl

Una reazione viene detta di ossidoriduzione (o redox) se durante il suo svolgimento alcune specie chimiche modificano il proprio numero di ossidazione. Le reazioni che non sono di ossidoriduzione sono reazioni acido-base (ovvero i reagenti di tali reazioni sono un acido e una base).


Elenco blog personale

Post più visti degli ultimi 7 giorni