venerdì 22 luglio 2016

Nakamura - Microtremori

La tecnica di Nakamura di analisi dei microtremori è finalizzata alla determinazione della frequenza naturale di vibrazione di una data struttura sedimentaria.
È basata sulla stima del rapporto fra l’ampiezza spettrale del microtremore misurato sul piano orizzontale e quello misurato nella direzione verticale.
Per questo motivo la tecnica di Nakamura assume anche la denominazione di HVSR dall’acronimo inglese Horizontal to Vertical Spectral Ratios.

Tale tecnica si basa su tre assunzioni fondamentali:
I microtremori sono originati da sorgenti locali superficiali, il contributo delle sorgenti profonde è trascurabile;
L'amplificazione è dovuta alla propagazione delle onde all’interno di un singolo strato sof fice superficiale situato su di un semispazio rigido;
La componente verticale del moto non è soggetta a fenomeni di amplificazione.


Microtremori - rumore sismico ambientale, caratterizzato da oscillazioni di piccola ampiezza, provocate da sorgenti naturali o antropiche (onde del mare, vento, piccoli movimenti terrestri, traffico ecc.). la maggior parte degli autori ritiene che i microtremori siano costituiti da onde di rayleigh.

Elenco blog personale

Post più visti degli ultimi 30 giorni

I più visti di sempre